Mobile marketing: che anno sarà il 2014?

Mobile marketing: che anno sarà il 2014?

Quando si parla di marketing e finanza gennaio è il mese caratterizzato da una domanda precisa: “Che anno sarà quello che stiamo per vivere?”. Ci sono i buoni o cattivi propositi e ci sono le previsioni: per quanto ci riguarda abbiamo intenzione di dedicare un po’ di attenzione alla seconda categoria e di scoprire assieme che anno potrà essere il 2014 per il mobile marketing.

Ci lasciamo alle spalle un’annata che ha visto Facebook venire visitato più volte da mobile che da dekstop, un passo senza dubbio fondamentale quando si parla di attenzione all’aspetto marketing. Il ramo del mobile marketing ha quindi visto una crescita senza precedenti che può aiutarci a definire il 2014 come l’anno in cui l’ambito troverà una sua forma se non definitiva senza dubbio molto più organica.

Il mobile marketing è un trend in crescita (si parla di un mercato mondiale attorno agli 11 miliardi di dollari entro il 2017) e lo dimostrano anche alcuni dati riguardanti le decisioni di acquisto legate all’esperienza social. Secondo quanto riportato da Mobile Marketing Watch, 4 utenti su 10 hanno concretizzato una decisione d’acquisto dopo aver condiviso o espresso un apprezzamento social a un particolare prodotto tramite device mobili. Sempre in base a questi dati, la piattaforma che domina le influenze sui processi d’acquisto è Facebook.

I conti sono presto fatti: Facebook rappresenta ancora, nonostante le numerose polemiche che ogni giorno sorgono in merito alle posizioni aziendali, un punto di riferimento fondamentale per il social media marketing e per il mobile marketing in particolare. Il 2013 è stata un’annata di assestamento, in cui questo ambito ha cominciato a entrare seriamente nel lessico quotidiano non solo degli addetti ai lavori, ma anche degli utenti finali che ogni giorno usufruiscono dei contenuti.

Un altro aspetto del mobile marketing che non deve essere trascurato in questo 2014 è la geolocalizzazione, ambito che viaggia in parallelo con il social media marketing: un campo che sta vedendo prospettive interessanti a questo proposito è il turismo, anche grazie all’integrazione dei Place Pin, altro elemento di grande importanza nella definizione di un quadro del mobile marketing visto come integrazione di storytelling e visual marketing.

 

Replies: 0 /

You might also like …

Post Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *