Marketing: il colpo grosso di Samsung

Marketing: il colpo grosso di Samsung

Il mondo del marketing si inchina a Samsung che ha messo a segno quello che  è uno dei colpi più forti della storia della sinergia tra device mobili e diffusione di contenuti social.

selfie

Il marketing e il selfie dei record

Sono passati due giorni dalla notte degli Oscar e dal selfie di Ellen DeGeneres che ha mandato in tilt Twitter con i volti sorridenti di alcuni dei più famosi protagonisti del cinema internazionale. Come sarà stato chiaro ai più accorti e ai meno influenzati emotivamente dall’evento, l’autoscatto in questione è stato frutto di un accordo di product placement che ha superato di gran lunga le più ottimistiche previsioni degli organizzatori. Poche ore dopo l’esplosione del wom è arrivata la smentita da Samsung, che ha affermato di non aver assolutamente preventivato il curioso gesto della conduttrice della serata.

Marketing, testimoni inconsapevoli e magia

I testimonial inconsapevoli di questa straordinaria operazione di marketing sono stati alcuni degli attori più famosi del mondo. Dal punto di vista dell’efficacia del contenuto si può dire che il goal sia stato raggiunto: sarà infatti molto difficile dimenticare i sorrisi dei beniamini del grande schermo e l’atmosfera del momento. La particolarità di questa operazione di marketing è soprattutto una: per la prima vera volta il selfie diventa parte integrante di un meccanismo di viralità record connesso a un prodotto di largo consumo e legato al mondo della tecnologia.

Dal punto di vista della mitizzazione del brand Samsung ha ancora tanta strada da fare rispetto allo storico rivale Apple, ma si può dire che questa operazione di marketing (che secondo alcune fonti era parte del pacchetto pagato dal marchio coreano per la presenza alla Notte degli Oscar) rappresenti una mossa strategica senza precedenti per una casa che ha puntato in maniera accentuata sulla funzionalità e che ora si apre a quell’orizzonte “magico” tipico dei prodotti ad alta tecnologia.

You might also like …

Post Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *