Gli investimenti guardano alla sostenibilità

Gli investimenti guardano alla sostenibilità

Gli investimenti connessi alle realtà aziendali sostenibili sono sempre di più: c’è chi parla di green washing di massa, chi di una moda che passerà presto, ma al di là di tutte queste considerazioni ci sono i numeri, che vedono gli investimenti nel green aumentati del 15% a livello mondiale negli ultimi mesi del 2013 (dopo un calo più che consistente nel biennio 2011-2012). L’attenzione al green si sta trasformando in un business sempre più interessante e per avere una conferma di ciò basta dare uno sguardo ai recenti investimenti che colossi del web come Google hanno fatto nel campo del fotovoltaico.

Un altro ambito connesso al green che vede un fervore non indifferente dal punto di vista degli investimenti finanziari è quello delle start up. Un esempio molto interessante a questo proposito può renderci orgogliosi di essere italiani, dal momento che arriva dal gruppo Italeaf, una realtà impegnata direttamente nel sostegno alle aziende il cui business è connesso con la sostenibilità.

Il presidente di Italeaf ha infatti ufficializzato l’adesione a un progetto nato da un’idea del Politecnico Milano: la creazione di un parco eco-industriale che sorgerà in provincia di Terni, nel cuore di una regione che in quanto ad attenzione alla natura non ha davvero niente da invidiare a nessun luogo in Italia.

Gli ultimi mesi del 2013 e le prime settimane del 2014 sembrano davvero molto importanti per gli investimenti nel mondo green: un’altra spia dell’apertura nei confronti delle realtà aziendali sostenibili è il recente completamento dell’iter del decreto interministeriale MISE-MEF (integrato rispetto al 2013 e presto in Gazzetta Ufficiale), nel quale sono presenti le indicazioni degli incentivi fiscali per gli investimenti da parte di aziende e privati in start up innovative.

L’Italia, primo Paese in Europa a disciplinare a livello normativo il crowdfunding, sta diventando un contesto sempre più attivo e ricettivo per quanto riguarda le facilitazioni legate alle imprese green: riuscirà la burocrazia a non ostacolare queste importanti novità?

 

Replies: 0 /

You might also like …

Post Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *