Email marketing: qualche consiglio per non sbagliare

Email marketing: qualche consiglio per non sbagliare

Abbiamo parlato di email marketing solo poche settimane fa, ricordando come non si tratti affatto di qualcosa di morto e sepolto dalla potenza dei social media. Abbiamo parlato di email marketing, abbiamo citato una ricerca che ne tasta il polso e oggi diamo spazio a qualche consiglio per mettere in atto una strategia vincente.

Non si può pensare di vivere un approccio all’email marketing senza tenere conto di indicazioni che guardino non solo alla quantità, ma anche alla qualità e all’attenzione nei confronti di tutti i canali che il web 3.0 mette a disposizione di chi fa marketing online. Pronti per un piccolo viaggio nelle strategie vincenti per una campagna DEM?

  • Attenzione ai social: l’email marketing è un campo più vivo che mai ma non si può considerarlo avulso dai social network. I pulsanti dei profili devono quindi essere ben visibili, in modo da inserire l’utente in un circolo di comunicazione completo. L’email è un mezzo, il social è uno specchio nel quale si riflette sia la vostra personalità (dietro a un brand c’è quasi sempre una persona o un gruppo con la propria dose di passione e di inventiva) sia il successo del vostro brand. L’email dice al mondo che esistete, il social mostra i tratti del vostro volto.
  • Attenzione alla personalizzazione: la DEM è un momento di marketing che può essere basato anche su un alto livello di personalizzazione. In che modo? Attraverso dei particolari accorgimenti testuali, come per esempio l’invito a lasciare la propria opinione su un social network.
  • Attenzione alla frequenza d’invio: la frequenza d’invio è un nodo di non indifferente rilevanza nell’ambito dell’email marketing. La scelta ideale è quella di attuare una call to action, chiedendo ai propri utenti con quale frequenza hanno intenzione di ricevere notizie via email dal brand. Un altro consiglio è quello di differenziare i contenuti: l’utenza rivolge il proprio interesse a uno stesso brand, ma è una globalità estremamente varia al suo interno!

Il bello della multicanalità è insito proprio in questa sinergia, che dà la possibilità di agire su diversi fronti nel medesimo momento. Voi come vi approcciate all’email marketing come utenti? E nella promozione del vostro business?

 

Replies: 0 /

You might also like …

Post Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *